Contemporary Art in China
A focus on Shanghai

A lecture by Silvia Vannacci

2019/12/219

Sino Italian Design Exchange Center, Florence

A seguito del boom economico del grande dragone, l’arte contemporanea cinese è oggi molto affermata a livello globale sia con battute d’asta da milioni di dollari che con la sua presenza in musei e istituzioni in tutto il mondo. Tuttavia, proprio come avviene per la sua nazione, a causa della mancanza di una “traduzione” culturale, l’identità dell’arte contemporanea cinese resta difficile da decifrare, e quindi non compresa nella totalità delle sue correnti e dei suoi aspetti.

L’importanza di questa espressione artistica non è ancora del tutto riconosciuta dalla maggior parte delle persone nella stessa Cina, che, ancora oggi, tende a riconosce un maggior valore in forme d’arte contemporanee provenienti dall’estero e per così dire più affermate, come quelle europee o nordamericane. Comunque, l’attuale sviluppo economico, i nuovi livelli di ricchezza estesi alle emergenti classi sociali urbane, e il conseguente investimento nel settore culturale da parte del governo e degli imprenditori cinesi, hanno dato vita a una fioritura di musei privati, gallerie e centri dedicati all’arte. Nonostante un calo del 3% rispetto all’anno precedente, il mercato del- l’arte in Cina risulta terzo a livello globale, dopo gli Usa e il Regno Unito, con vendite che hanno raggiunto i 12,9miliardi di dollari nel 2018.

Il talk è presentato da Contemporary Matters in collaborazione con il Centro Sino Italiano di Design e DoBe Group, a  cura di Silvia Vannacci.

Right Menu Icon